Jannah Theme License is not validated, Go to the theme options page to validate the license, You need a single license for each domain name.
BambiniMamme

Genitori e figli: trucchi di sopravvivenza

Trucchi magici per “gestire” i figli, chi non li vorrebbe? La vita dei genitori – e in particolare delle mamme, non raccontiamoci bugie! – è una giostra impazzita da cui è impossibile scendere. Per questo noi, che siamo sulla stessa vostra barca, abbiamo pensato a una nuova rubrica che vi farà dire

come ho fatto a non pensarci prima?

Una raccolta di 5 trucchi per rendervi la vita più semplice. Facili e assolutamente geniali. Dal neonato all’adolescente, passando per tutte le meravigliose fasi intermedie.

1 – Come raccogliere la porporina e i glitter

Siete stati vittima di un art attack. Non vostro, del pargolo/a. Qualunque sia l’età, glitter e porporina la fanno da padroni. Ma ora Sono sparsi in ogni dove. Come far sì che il vostro salotto non sembri reduce da un party di minipony sotto acido? Usate il rullo adesivo levapelucchi! Lo trovate all’Ikea con i rulli di ricambio per pochi euro, e vi salverà dall’invasione di porporina. 100% testato, risultato garantito.

2 – Sponda per il lettino

Avete un lettino magnifico e di design MA. Avete voluto il futon però. Il lettino Montessori senza barriere EPPURE. Ecco, vostro figlio si rotola e si lancia e lo recuperate dal pavimento due-tre volte a notte e siete alla disperata ricerca di una spondina compatibile con il letto. Invece di impazzire (e di farvi deridere da chi, come me, ha comprato il lettino Ikea con la sua bella spondina  da 10 euro), ecco la soluzione: un salsicciotto da piscina sotto al lenzuolo e il problema è risolto!

3 – Tenere puliti i giochi per il bagnetto

E in ogni caso tutti i giochi in gomma con buchino/fischietto che tra polvere, acqua e bavettasanta rischiano di diventare fangosi all’interno. Esatto, fangosi. E quindi ricettacolo di batteri. Un trucco facile facile per non farlo accadere mai più: chiudere il buchino con una goccia di colla a caldo.

4 – Come insegnare la destra e la sinistra

Comprate uno di quei braccialetti “della fortuna” che si vendono in spiaggia ogni estate, e lagatelo al polso di vostro figlio. In questo modo, distinguendo un braccio dall’altro, inizierà a metabolizzare la differenza fra destra e sinistra. Dato che questi braccialetti sono praticamente indistruttibili, verrà sempre più naturale ricordare che “la destra è quella con il braccialetto”. Provare per credere!

5 – Mettere le scarpe al piede giusto

Tagliate a metà uno sticker e attaccate (l’adesivo deve essere tenace, mi raccomando) una metà in ogni scarpa, come nella foto. Così accostando le scarpe l’adesivo si deve “ricomporre”, e infilarle al piede giusto diventa un gioco da…bambini

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio