Jannah Theme License is not validated, Go to the theme options page to validate the license, You need a single license for each domain name.
BambiniVarie

Dai giochi gonfiabili al pisolino, consigli per la prima festa di compleanno

Congratulazioni, vostro figlio compie un anno! Prima che ve ne accorgiate, avrà cominciato a camminare, a parlare e a crescere a vista d’occhio. Sebbene tutti vogliano un compleanno speciale per il loro primo figlio, non è necessario fare spese folli per fare una bella festa. Seguite questi semplici consigli e ve la caverete alla grande.

Niente attrazioni “esotiche”

Anche se siete tentati di invitare anche il postino, di assumere clown e giocolieri e di affittare un vestito da sera per l’occasione, è meglio che vi manteniate su qualcosa di piccolo e semplice. Il vostro piccolino potrebbe essere intimorito da tutte queste persone estranee, iperstimolato dalla fila di gente desiderosa di vederlo e coccolarlo, oltre che spaventato dal rumore e dal fatto che si trova in un posto nuovo. Ricordatevi che il vostro piccolino non si ricorderà nemmeno di questa festa, quindi, tutto quello che organizzerete sarà fondamentalmente per voi e per i vostri ospiti. Se volete strafare, ricordatevi che lo fate solo per voi stessi.

Ricordatevi del pisolino

La maggior parte dei bambini di un anno fa ancora il pisolino pomeridiano e spesso anche a metà mattina. Organizzare la festa all’ora di pranzo o dopo cena potrebbe essere un’opzione. Inoltre, datevi un tempo limite, poi portatelo in un posto tranquillo. A questa età, partecipare ad una festa che duri più di una-due ore massimo sarebbe una fatica per lui.

Non spendete troppo

La festa, come abbiamo detto, è praticamente ad uso e consumo degli adulti (in particolare dei genitori). Spendere più di 500 euro significa sottrarre risorse che potreste spendere per fare davvero un bel regalo al piccolino – potreste mettere da parte quello che risparmiate per lui!

Semplificate il rito dei regali

Se avete invitato le persone giuste, sicuramente capiranno che per un bambino di un anno scartare decine di regali è decisamente troppo. Avvisate i vostri ospiti di depositare i regali su un tavolo: sarete voi a decidere quando farli scartare a vostro figlio, tranquillamente, in modo che possa goderseli tutti dal primo all’ultimo.

Selezionate gli invitati (senza pensare ai regali)

Se state pensando di invitare quante più vecchie zie possibile, semplicemente per rientrare delle spese della festa, allora avete sicuramente bisogno di rileggere il punto 3. Invitate solo le persone che pensate possano trovarsi veramente a loro agio in quel contesto e fra di loro, che conoscono il bambino e che potrebbero anche rischiare di divertirsi.

Pochi intrattenimenti, al massimo un paio di giochi gonfiabili per gli invitati più grandi

I bambini a questa età non hanno ancora la capacità di partecipare ad attività di gruppo che richiedono coordinazione e concentrazione per periodi prolungati. Non potete aspettarvi che partecipi a giochi di gruppo o si goda due ore di spettacolo di marionette. Non ha senso noleggiare clown, prestigiatori, etc. Al massimo, potreste comprare uno o due giochi gonfiabili da piazzare in giardino per intrattenere gli ospiti più grandicelli ed evitare che prendano iniziative ludiche per conto loro – magari mettere il gatto in lavatrice…

Attenti alla “location”

La vostra casa è sicuramente l’ambiente ottimale per la prima festa di compleanno di vostro figlio. Se il vostro appartamento è troppo piccolo, potete considerare di affittare una sala comunale o privata, oppure di organizzare la festa in un ristorante o in un locale per bambini, ma solo se vostro figlio è abituato alla confusione. Se il tempo è bello, il parco e lo zoo sono alternative assolutamente bellissime.

Stabilite un tema

Le feste a tema piacciono molto ai bambini e spesso è possibile trovare decorazioni e altre attrezzature “da party” a poco prezzo, magari con i personaggi dei cartoni animati preferiti.

Un menu semplice

Anche qui, per evitare di sprecare energie preziose da dedicare al vostro piccolino, fate un menu semplice: pizzette, minisandwiches, insalate di pasta e riso e bibite per gli adulti. Per i più piccoli, tortine e pasticcini a portata di piccoli morsi e piccole dita, magari che non sporchino. La torta, potete tranquillamente ordinarla.

Assumete un fotografo

Questa si che è una spesa che vale la pena fare. Non deve per forza essere un professionista, basta un parente o un amico con la passione per la fotografia e una buona macchina fotografica.

Scordatevi la competizione

Le feste di compleanno spesso finiscono per essere una gara fra mamme. Dimenticatevi di quello che ha fatto vostra sorella, cugina, la vicina o la vostra amica: non dovete competere con nessuno per quanto riguarda le attività, il cibo o i costi che avete sostenuto. Non è così che si valuta l’amore che avete messo nell’organizzare questa festa.

Rilassatevi e divertitevi

Sicuramente qualcosa finirà sul pavimento, ci sarà qualche incidente e qualche bimbo scoppierà in lacrime, ma non dovete prendervela troppo. Rilassatevi e divertitevi, voi, il vostro bimbo e i vostri ospiti. Le feste di compleanno dovrebbero essere divertenti per definizione: non vi soffermate troppo sui dettagli! Mettete della musica, fate bolle di sapone e passate del tempo con il vostro bambino: prima che ve ne accorgiate, sarà un teenager.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio