Vacanze con bambini in Sardegna, ecco quali sono le migliori spiagge

Non c’è da girarsi tanto intorno: quando si parla della Sardegna si fa inevitabilmente riferimento a una delle mete turistiche più amate e apprezzate non solo da gran parte delle famiglie italiane, ma anche da tantissime famiglie del Vecchio Continente, magari che ne hanno già potuto apprezzare le bellezze naturali e paesaggistiche.

Uno scenario inconfondibile e indimenticabile quello proposto dalle spiagge sarde, che presentano mille tonalità e sfumature, ma ciò che cattura di più lo sguardo e il cuore dei turisti è senz’altro il mare, cristallino e affascinante come in pochi altri luoghi al mondo. La Sardegna, a dispetto di quello che si potrebbe pensare, è una delle mete più baby friendly di tutta Europa, visto che offre numerose opzioni per permettere di trascorrere una meravigliosa vacanza al mare insieme ai propri bimbi.

 

Come arrivare in Sardegna?

Il primo passo è sempre quello di organizzare in modo dettagliato e preciso ogni fase della vacanza: oltre alla struttura in cui si soggiornerà e alla località, chiaramente, il viaggio di andata e ritorno devono essere pianificati nei minimi dettagli. Per questo motivo è molto importante sottolineare come buona parte delle famiglie che vanno in vacanza in Sardegna scelgono di viaggiare in auto fino ad uno dei tanti porti di partenza sulle coste della penisola italiana, da cui partono poi numerosi traghetti per varie destinazioni sarde. 

Una delle cose più urgenti da fare, quindi, è comprendere come trovare il prezzo più basso per i traghetti da e verso la Sardegna, in modo tale da poter fare una stima delle spese che si dovranno mettere in conto per il trasferimento in traghetto da e verso l’isola.

 

Quali sono le spiagge più baby-friendly in Sardegna?

Da Nord fino ad arrivare a Sud di quella che è indiscutibilmente una delle più belle isole del Mediterraneo, ci sono veramente tantissime spiagge che sono adatte alle famiglie che hanno dei bambini e che sono alla ricerca di appositi servizi e strutture.

Guida alle vacanze in Sardegna con i bambini.

 

Guida informativa realizzata da TraghettiPer Sardegna

Tra le località maggiormente conosciute troviamo sicuramente Villasimius: un paese che è particolarmente animato durante li mesi estivi, ma che permette di trovare, oltre ad un mare spettacolare, anche diversi siti archeologici di grande interesse, come ad esempio l’insediamento romano e fenicio presente a Cuccureddus, piuttosto che svariati nuraghi. Le spiagge più adatte per le famiglie con bambini a Villasimus sono Campus e Simius, che presentano fondali decisamente bassi e ogni tipo di servizio a disposizione dei turisti.

Ottima anche la spiaggia di San Teodoro, che si trova a Gallura e che, anche in questo, può vantare non solamente su un mare stupendo, visto che riesce a offrire anche una vita turistica animata e divertente, pure di sera. Cala Brandinchi e Cala Ghjlgolu sono due spiagge da scoprire a tutti i costi. 

Infine, un’altra spiaggia spettacolare corrisponde a Palau: una soluzione davvero interessante per tutte le famiglie che hanno in mente di non passare una vacanza fissi su una sola spiaggia, ma di variare di continuo litorale, andando alla scoperta di tutte le sfumature che caratterizzano il mare in queste zone.

 

 


Ti potrebbe interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Accetto