Aquamamy, il benessere in acqua per le mamme in attesa

Aquamamy o acquaticità per gestanti è una piacevole e divertente attività fisica in acqua dedicata a tutte le mamme in dolce attesa, una bellissima esperienza che dona benefici e a livello fisico ed emotivo sia alla futura mamma che al suo bambino.

Praticare sport durante la gravidanza è sempre consigliato e porta numerosi vantaggi.

L’acqua è sicuramente l’ambiente ottimale: grazie alla parziale assenza di peso tutto è meno faticoso e l’esecuzione dei movimenti non grava sulla colonna vertebrale ne sulle articolazioni.

Una volta immerse vi sentirete subito leggere e avvertirete una sensazione di sollievo per schiena e gambe, soprattutto con l’avanzare della gravidanza.

Un altro ottimo motivo per scegliere questa attività è che nell’acqua si evita il surriscaldamento corporeo, le temperature troppo elevate durante la gravidanza potrebbero essere dannose per il feto. Meglio evitare quindi le attività fisiche eccessive che potrebbero provocarlo.

Viste le numerose richieste l’acquaticità per gestanti viene proposta in quasi tutte le piscine con vari nomi e varie formule: il mio consiglio è quello di assicurarvi che il corso sia tenuto da un istruttore qualificato e che il centro che lo propone abbia anche una vasca con una temperatura più alta per la parte di lezione dedicata al rilassamento.

Solitamente viene proposto un ciclo di lezioni da 5 o 10 lezioni da 50 minuti circa che prevedono una parte più attiva in vasca grande con una serie di proposte motorie che prendono spunto sia dal nuoto che dalla ginnastica in acqua e una parte finale di rilassamento – quella di cui accennavo prima – in vasca calda con musica di sottofondo, movimenti di watsu, esercizi di respirazione.

 

I benefici derivanti da questa attività sono tantissimi:

riduzione della ritenzione idrica e dei crampi muscolari;

miglioramento della circolazione sanguigna;

diminuzione del mal di schiena;

scioglimento delle tensioni muscolari;

miglioramento del sonno;

aumento del tono muscolare e della resistenza allo sforzo consentendo di arrivare in condizioni ottimali al parto;

 

Non mancheranno poi piacevoli momenti di chiacchiere, consigli tra mamme, scambi di opinioni, con la conseguente riduzione di ansie e timori legati alla gravidanza e al parto,

E’ indispensabile precisare che il corso aquamamy non sostituisce assolutamente il corso di preparazione al parto tenuto negli ospedali ma può esserne parte integrante. 

Alessandra Caimi

www.waterwoman.it

Immagine www.foxlife.it


Ti potrebbe interessare anche:

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Accetto