Bambini e tecnologia

Mi ero ripromessa di tenerti lontano dalla tecnologia per tutto il primo anno. Lontano dalla tv. Lontano dal pc, iPad e iPhone. Lontano da tutto ciò dotato di uno schermo fluorescente che ti attragga come un automa. Eppure è la tv e la tecnologia in genere che ha preso te. Ti ha rapito senza che io potessi far nulla, ti ha rapito lasciandomi inerme. Ha catturato la tua attenzione così come un osso cattura quella di un cane. Il tuo istinto ti ha condotto a fissare quelle immagini in movimento come se avessi capito, sin da subito, che il mondo reale ormai corre attraverso gli schermi, con un passaggio quasi indefinibile e impercettibile tra ciò che è vero e ciò che è virtuale. Forse avrei dovuto gettar via cellulare iPad e computer alla tua nascita o forse avrei dovuto ammettere, sin da subito, che il mio obiettivo sarebbe stato vanificato in partenza. Eppure una cosa riesco ancora a farla e ti prometto di continuare a farla, terrò lontano il telefono dal comodino affinché tu possa dormire senza radiazioni. Terrò lontano il telefono dal comodino affinché tu possa addormentarmi con il mio sguardo su di te, solo su di te. Non accenderò la tv al mattino affinché tu possa puppare con le luci dell’alba e far sentire i tuoi rumori di vita. Ti leggeró dei libri alla sera affinché tu possa percepire il rumore delle pagine e il suono reale della voce della tua mamma. Ti cullerò al pomeriggio con il suono del mio canto e non con le ninna nanne di YouTube. Sì, questo posso continuare a farlo affinché, anche se la tecnologia ti ha già rapito, tu possa mantenere la tua purezza ed incontaminazione… almeno per un altro pó…

Mamma Flavia


Ti potrebbe interessare anche:

1 commento

  1. Giustissimo…la tecnologia avanza ed è giusto così ma noi dobbiamo impegnarci per tutelare un pochino i nostri piccoli pargoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Accetto