I capelli delle mamme

Il periodo della gravidanza per una donna è senza dubbio uno dei più importanti della sua vita. Un grande cambiamento è in atto, dentro e fuori di lei.  All’improvviso i pensieri sono tutti rivolti a quel nuovo esserino che si sta formando nel grembo materno, con tante emozioni, tante aspettative, ma anche tante paure e tante preoccupazioni. Ciò che  fino a un giorno prima si faceva a cuor leggero, si comincia a valutare attentamente in virtù dell’impatto che avrà sulla salute del nascituro. Le normali attività della vita vengono quindi riconsiderate attentamente in vista della nuova situazione che si sta vivendo. Inoltre, durante la gravidanza, il corpo di una donna subisce grandi cambiamenti  in tutti i suoi aspetti, perchè i cambiamenti ormonali generano situazioni totalmente diverse da quelle vissute fino a qualche giorno prima.
In questo panorama così complesso si inseriscono i dubbi e le paure che riguardano il mondo dei capelli. I capelli, si sa, sono una parte fondamentale dell’ identità personale di una donna, ad essi vengono dedicati innumerevoli cure per mantenerli sani e forti, ma anche  per contrastare i primi capelli bianchi o semplicemente per renderli più alla  moda e in  linea con il proprio stile.

 

Vedremo quindi di capire quali sono i cambiamenti a cui vanno spesso incontro i capelli durante la gravidanza e quali sono i comportamenti più corretti per mantenerli forti  e  belli, preservando la salute del nascituro, senza però rinunciare a quell’appuntamento  con le coccole del parrucchiere che in questo momento cosi delicato risultano ancor più gradite. Vedremo anche come prendersi cura dei capelli dopo il parto e durante l’allattamento.
Infine scopriremo tutti gli stili  di capelli “mom-friendly” e tutti quegli  accorgimenti per concedersi un momento di relax dal parrucchiere  in compagnia del proprio pargoletto.
Una delle cose che caratterizza i capelli durante la gravidanza è il rallentamento della loro naturale caduta. La vita del capello si divide in tre fasi : nascita, crescita  e caduta. Durante la gravidanza la fase di crescita (anagen) si allunga notevolmente, mentre rallenta la fase di caduta (telogen) quindi i capelli cadono molto meno del solito.  Inoltre i capelli con il pancione, diventano visibilmente più lucidi e più  belli. Questo accade ad opera  dei cambiamenti ormonali  della gravidanza  e della maggiore circolazione del sangue, che ne favorisce un migliore nutrimento.

 

Questo stato di grazia però è temporaneo e subito dopo il parto il ripristino delle normali condizioni ormonali, attiverà la fase di caduta (telogen) in un gran numero di capelli,  che fino a quel momento erano stati “congelati”. Insieme a tutti i fastidi del dopo parto, questa ingente caduta dei capelli, può risultare molto scoraggiante per la neo mamma. Oggi  però è possibile fare qualcosa per minimizzare i danni, la scienza medica nella cura dei capelli ha fatto notevoli passi avanti e gli anticaduta più all’avanguardia sono in grado di allungare la vita del capello di due o tre anni, ancorandolo con forza alla radice e stimolando allo stesso tempo la nascita di nuovi capelli. Per ottenere i migliori  risultati è bene cominciare  le applicazioni subito dopo il parto quando  la caduta è appena iniziata. Nel caso in cui si  allatti invece, sarà possibile stimolare la nascita di nuovi capelli attraverso una sana alimentazione ricca di frutta e verdura, con un particolare consumo di alimenti ricchi di zinco, acido folico e vitamina B, che si trovano nelle verdure di color verde scuro, nelle carni magre, nei cereali integrali, nei piselli secchi e nei fagioli. Un buon integratore multivitaminico, potrà senza dubbio aiutare il corpo a ritrovare l’equilibrio perso in questa fase e di riflesso aiutare i capelli a ritrovare il loro naturale splendore.

 

Tra gli accorgimenti che si possono mettere subito in atto per mantenere lo splendore  della chioma dopo il parto ci sono:

 

– l’utilizzo di spazzole con setole morbide, che diminuiscono la trazione sui capelli

– non utilizzare acqua troppo calda durante lo shampoo, per evitare l’effetto chewing-gum

– evitare per quanto possibile l’uso della piastra fai-da-te,

– lavare i capelli con prodotti specifici, che rispettino l’equilibrio del cuoio capelluto

– concedersi una rigenerante seduta dal parrucchiere, che vi saprà consigliare le migliori cure per nutrire i capelli in profondità, ma soprattutto vi farà godere un momento di relax e benessere tutto per voi!

Elizabeth Tabacco


Ti potrebbe interessare anche:

2 commenti

  1. La mia gravidanza la ricordo ancora con tanto amore ..è stato il periodo più bello della mia vita ma i miei capelli non la pensano così 🙁 la mia chioma si era sofferente, perdevo i capelli quasi a ciocche, sfibrati al massimo 🙁

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Accetto