Che meraviglia la mia pasta fatta in casa!

L’esperienza della maternità ha risvolti inimmaginabili in ogni ambito della vita.
Sapete che l’educazione del gusto dei bambini dopo lo svezzamento non è un’impresa facile? Alcune volte non capiamo cosa ci sia che non va nei pasti che proponiamo loro, perché non vogliano mangiare, o siano restii a provare nuovi sapori. Dal momento che ho riscoperto una fantasia per i piatti da preparare a mia figlia, al quale mi sono rifiutata di proporre sempre la “solita pappa”, e trovandomi spesso a condividere con i miei amici quello che cucino per noi adulti, mi sono detta “perché non vedere se c’è qualche mamma che ha bisogno di  idee per semplificare il momento del pasto del proprio cucciolo?”
Ed ecco a voi “sua Maestà la Pasta” fatta in casa  con ingredienti freschi e genuini: garantisco che i bambini si mangeranno anche il piatto.
Fiore all’occhiello della gastronomia italiana è la pasta fresca, disponibile in diversi formati che variano da regione a regione, ampliando la tradizione gastronomica del nostro Paese.
L’impasto tradizionalmente adottato per la pasta fatta in casa è in genere quello all’uovo. La sua composizione può variare secondo il tipo di pasta che si desidera realizzare (da tagliare, da farcire o ripiena).
Ma se noi mamme abbiamo così poco tempo, come possiamo preparare ai nostri cuccioli piatti appetitosi e in un lasso di tempo davvero minimo?
Chiacchierando tra amici e girovagando sul web ho trovato una macchina per fare la pasta  che non solo ha dell’incredibile, ma ha semplificato la mia vita in cucina in un modo esagerato!
Sto parlando di Philips Pasta Maker, un elettrodomestico strepitoso che produce ben 250 g di pasta fresca in soli 10 minuti. Nella confezione ho trovato incluso 4 dischi per la preparazione di innumerevoli formati e non potete immaginare come è stato divertente e con l’aiuto della mia baby-chef poter preparare spaghetti, fettucine, maccheroni, penne, lasagne, ravioli, cannelloni, farfalle e molto altro. I bambini si sentono gratificati dopo aver partecipato alla “produzione della pasta” e ti garantisco che saranno molto più spronati ad assaporare i nostri manicaretti perché preparati con il loro supporto.
Ora ti svelo un mio ulteriore segreto, metodo vincente per far mangiare le verdure a Sofia senza che lei neppure se ne accorga.
Mentre la macchina sta impastando, aggiungo succo di verdure – simpaticamente denominato da noi “acqua magica”- carote, spinaci, bietola o tutto ciò che vorrei che lei mangiasse. La pasta diviene colorata ed allegra e mia figlia assapora non solo la bontà di una genuina pasta preparata in casa, ma anche tutte le sostanze sane contenute nelle verdure, così gentilmente offerte dalla natura.
Fortunatamente qui in famiglia nessuno ha particolari intolleranze, ma la suddetta macchina funziona alla perfezione anche con farine senza glutine, permettendo ai celiaci di ottenere un notevole risparmio sull’acquisto di paste speciali. Infatti, con pasta maker potranno provvedere da soli e in casa alla preparazione della pasta senza glutine.
In modo completamente automatico, Pasta Maker si occupa di miscelare, impastare ed estrudere, il tutto in tempi ridotti. Difatti mentre l’acqua si prepara a bollire, la pasta sarà già pronta per essere immersa.
Potrai mangiare pasta fresca anche tutti i giorni, perché molto più salutare della classica pasta prodotta dalla grande distribuzione.
A livello nutrizionale i vantaggi della pasta fatta in casa sono innumerevoli e avrai la garanzia di assaporare ingredienti freschi e scelti con attenzione.
Facile da utilizzare e soprattutto facile da pulire, cosa vorrebbe di più una mamma sempre di corsa?
W la pasta e grazie a Philips per le sue intelligenti “invenzioni”!!!


Ti potrebbe interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Accetto